Innovazione digitale e sostenibilità

“Storie d’acqua: dalle vie fluviali alla laguna”

Un progetto per il turismo

Innovazione digitale e sostenibilità per il turismo… ora che rileggo il titolo vedo, purtroppo, due vocaboli che sono troppo usati e stanno perdendo di senso. A dire la verità i vocaboli sono tre: innovazione, digitale e sostenibilità. E oggi mi ritrovo a usarli anch’io.

Noi però con il progetto Storie d’ Acqua ci abbiamo lavorato per davvero su questi “vocaboli” e vorremmo presentare il lavoro fatto.

Ci è costato una bella fatica. Dovevate vederci con le lezioni on line o quando cercavamo di capire, tra una zona arancione o rossa, come potevamo gestire le uscite per foto e video. Oppure quando non eravamo soddisfatti del montaggio e azzeravamo tutto. Alla fine però è stato un bel progetto di marketing territoriale che vogliamo far crescere.

Per chi vuole unirisi a noi, il 21 gennaio presenteremo il nostro “racconto digitale del territorio” a Roncade (TV) alla Cantina Anno Domini dalle 15.00.

Innovazione digitale e sostenibilità

Il programma dettagliato

15.00 Registrazione partecipanti – Saluto Chiara Ceccon di Comas Srl

l15.30 –16.00 – Antonella Grana, consulente e formatrice, AidA Marketing&Formazione – Il background: i dati sul turismo e lo sviluppo dell’Agenda ONU 203016.00 –

17.00 – Antonella Grana – I trend legati al digitale e al turismo “diffuso” e inclusivo. Presentazione di alcuni case history e video

17.00 – 17.30 Coffee Break

17.30 – 18.00 – Lucia Ammendolia , consulente turistico. L’albergo diffuso e il paese albergo come risorse per i borghi che si spopolano

18.00 – 19.00- Antonella Grana – L’identità fisica e culturale di un luogo. Il “Genius loci” e il progetto Storie d’Acqua. Da dove siamo partiti e cosa abbiamo realizzato. Visione di alcuni video prodotti. Nella parte conclusiva della giornata, piccolo lavoro di gruppo con le persone presenti in sala

19.00 Chiusura dei lavori da parte dell’AD di Comas Srl – Francesco Ferrarese

A seguire aperitivo

Per info e adesioni

a.grana@aidamarketing.it

direzione@comasformazione.com Chiara Ceccon

L’evento si svolgerà in conformità alle normative anti-Covid vigenti alla data del 21 gennaio

Storie d’acqua

Storie d’acqua

dalle vie fluviali alla laguna

Storie d’acqua: dalle vie fluviali alla laguna è un progetto formativo e consulenziale di marketing territoriale per il rilancio del turismo in Veneto ed è stato approvato dalla Regione Veneto.

Le vie d’acqua e la laguna fanno parte delle peculiarità del nostro territorio. L’acqua ha reso più che mai evidente – con le esondazioni dei fiumi e con l’acqua alta – come sia in atto un grande e pericoloso cambiamento e che parlare di sostenibilità sia ormai un “atto dovuto e necessario”. Una sostenibilità che deve necessariamente passare anche attraverso il turismo sostenibile che rappresenta il fulcro di questo progetto.  Il racconto del territorio si snoderà tra le strutture ricettive coinvolte e i paesaggi d’acqua che le circondano, i paesaggi dei fiumi delle campagne venete e della laguna.

Storie d' Acqua

Il racconto digitale

Storie d’acqua: dalle vie fluviali alla laguna è anche racconto digitale del territorio, delle vie d’acqua e delle quattro strutture ricettive VeNet, Alle 3 Stelle, Relais Officina del Tempo e Relais Villa Annamaria. Abbiamo utilizzato, foto, foto 360 e immagini dei satelliti elaborate poi nei video dei paesaggi.

Paesaggi fluviali delle campagne venete e della laguna che si adattano a qualsiasi turista voglia trovare tranquillità, sia che si trovi in Veneto in vacanza o per lavoro. Fiumi di risorgiva come il Sile, circondato da un parco e da oasi e costeggiato da piste ciclabili che raggiungono anche luoghi poco conosciuti come i “Fontanassi”, le sorgenti, anzi le polle risorgive, da cui nasce il fiume. Oppure il Marzenego, anch’esso fiume di risorgiva. E poi c’è Lei, Venezia e la sua laguna che non ha bisogno di essere presentata ma che può ancora offrire scorci e paesaggi incantevoli che trasmettono una grande serenit.

Comas Formazione ha curato la presentazione del progetto che si concluderà a marzo 2022.

Ricerca e innovazione PSC 1

Ricerca e innovazione

per le aziende venete

Ricerca e innovazione per le aziende venete con un nuovo bando regionale

AidA M&F può supportare sia nella presentazione dei progetti che nell’erogazione di servizi di consulenza specifici

Per chi

PMI AGGREGATE (minimo 3) in forma di:

  • contratto di rete 
  • Consorzio con attività esterna, Società consortile, Società cooperativa
  • Associazione Temporanea di Scopo (ATS) che comprenda, in aggiunta al numero minimo di 3 (tre) imprese, uno o più organismi di ricerca partecipanti al progetto

È ammessa la partecipazione all’aggregazione delle grandi imprese in misura non superiore al 30% delle imprese che compongono l’aggregazione.

Cosa finanzia

RICERCA INDUSTRIALE – Ricerca pianificata o indagini critiche miranti ad acquisire nuove conoscenze e da utilizzare per sviluppare nuovi prodotti, processi o servizi o apportare un notevole miglioramento dei prodotti, processi o servizi esistenti. Essa comprende la creazione di componenti di sistemi complessi e la costruzione di prototipi

SVILUPPO SPERIMENTALE – L’acquisizione, la combinazione, la strutturazione e l’utilizzo delle conoscenze esistenti di natura scientifica, tecnologica, commerciale e di altro tipo allo scopo di sviluppare prodotti, processi o servizi nuovi o migliorati. Rientrano nello sviluppo sperimentale la costruzione di prototipi, la dimostrazione, la realizzazione di prodotti pilota, test e convalida di prodotti, processi o servizi nuovi o migliorati ECC.

Quanto finanzia

La spesa del progetto deve essere compresa tra un minimo di euro 150.000,00 e un massimo di euro 700.00,00. Le attività di devono concludere entro il 30/08/2024

Il sostegno, a fondo perduto, è del 40% per le PMI e del 20% per le GI.

Il sostegno è concesso ai sensi e nei limiti della Sezione 3.1 del “Quadro temporaneo per le misure di Aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del COVID-19”

Spese ammissibili

Conoscenze e brevetti, Strumenti e attrezzature, Consulenze specialistiche e servizi esterni di carattere tecnico-scientifico, Personale dipendente, Spese per la realizzazione di prototipi, Spese generali supplementari e altri costi di esercizio, Spese per garanzie e di costituzione dell’ATS

Presentazioni

Dal 25/01/2022 fino alle ore 17.00 del giorno 28/02/2022